Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

Lo Spin-off SocialLibreria scelto da Microsoft

.
 

I soci insieme al RettoreSocialLibreria, la biblioteca virtuale creata da un gruppo di studenti di informatica dell’Università degli Studi dell’Insubria, è stata scelta da Microsoft per il programma BizSpark.

Sociallibreria – che è anche il primo spin off dell’Insubria creato esclusivamente da studenti - si è aggiudicata il programma del colosso mondiale dell’informatica con il progetto E-peb, social network orientato al mondo del libro e della scuola. E-PEB,  che sta per Evolution of Platform for E-Book, è una biblioteca-libreria digitale interattiva che intende rivoluzionare i processi produttivi e distributivi del libro, rendendo accessibili e facilmente consultabili su internet, in un unico sito web indipendente, tutte le offerte delle case editrici, attraverso uno strumento interattivo efficace, flessibile ed ecologico, pensato soprattutto per studenti e docenti di Scuola e Università.

Nata dall’intuizione di Danjel Delishi, 27 anni, laureato triennale in Informatica all’Università degli Studi dell’Insubria, E-Peb ha già ottenuto molti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale: nel 2012 ha vinto il premio come migliore idea innovativa del bando “NetGeneration” di Regione Lombardia. Nel 2014 è nato lo Spin-off universitario Social Libreria che nel 2015 si è aggiudicato il Premio “Start-up per Expo” ed è stata ammessa al prestigioso IBM Global Enterpreneur.

Microsoft BizSpark è un programma triennale, interamente gratuito, dedicato a chi ha un’idea d’impresa con una componente digitale: chi viene scelto ha subito a disposizione tutti i principali servizi del programma di accelerazione di tipo tecnologico, marketing e di accesso agli investitori, a supporto dell’idea imprenditoriale. Per quanto riguarda i servizi tecnologici ogni startup all’interno di BizSpark può profilare fino a otto persone, dove a ognuno viene associato un MSDN, tramite il quale si ha disposizione tutto il software Microsoft. Una volta che la startup ha realizzato una versione stabile del proprio prodotto ed è pronta per spingerlo sul mercato, grazie ai servizi di marketing offerti dal team BizSpark, si cercherà di capire, insieme al CEO della startup, quali canali Microsoft possono essere utilizzati per far conoscere la soluzione.  In questo contesto non esiste ovviamente un unico processo perché molto dipende dal tipo di startup e di mercati che si vogliono raggiungere. Per questo motivo la startup avrà a disposizione un insieme di opzioni e supporto a seconda delle necessità. Si potrà valutare anche l’ingresso all’interno di un programma dedicato, chiamato BizSpark Plus, che aggiunge ulteriori crediti.  Chi viene scelto per far parte del programma ottiene infine servizi di networking con gli investitori. Dopo aver lavorato sugli aspetti tecnologici e di marketing la start up non solo sarà presentata ai partner investitori di Microsoft ma potrà anche sfruttare la rete dei partner di BizSpark (i principali acceleratori e incubatori d’impresa) di tutto il mondo e di Microsoft Ventures per entrare in programmi dedicati di mentorship ed incontro con aziende in tutto il mondo.

Oltre ai tre pilastri del programma di accelerazione Sociallibreria godrà ancora di ulteriori risorse online esclusive e attivabili tramite la Community Online: un forum con area di discussione, eventi online unplugged per spiegare i nuovi servizi, rispondere a voce a tutte le domande e dubbi e illustrare come sfruttare al meglio le review architetturali e più in generale come usufruire di tutti i servizi che BizSpark.

Per finire, non mancherà anche un evento “fisico”: le startup, infatti, possono accedere agli esclusivi BizSpark Camp ovvero momenti di incontro dove i tecnici Microsoft lavorano insieme alle startup sulle loro architetture applicative.

 

 
[aggiornato il 10-05-2016]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI