Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

Informazioni e moduli per gli uffici

Collaborazioni part-time - 200 ore 
.
 


 


Informazioni generali

Durata delle collaborazioni
Minimo 50 ore - massimo 200 ore complessive per anno accademico.
L'impegno orario settimanale/giornaliero viene concordato con il responsabile del servizio.

Tipologia dell'attività
Le prestazioni richieste agli studenti non possono comportare responsabilità amministrative e devono configurarsi come aggiuntive o integrative delle attività istituzionalmente svolte dal personale tecnico-amministrativo dell'Ateneo. Devono rientrare nelle seguenti tipologie:

  1. servizi informativi generali e di orientamento per gli studenti, in particolare a favore delle matricole;
  2. interventi destinati all'assistenza degli studenti disabili;
  3. attività di assistenza per gli studenti coinvolti nei programmi di mobilità internazionale;
  4. collaborazione nei servizi di supporto all'organizzazione ed allo svolgimento di manifestazioni culturali e/o scientifiche;
  5. attività di schedatura, memorizzazione e registrazione dati, nonché di classificazione e conservazione del materiale di archivio;
  6. utilizzo di apparecchiature informatiche ed audiovisive;
  7. collaborazione nell'ambito delle strutture didattiche e scientifiche, delle biblioteche e di ogni altro luogo aperto agli studenti.

La collaborazione non configura in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato e non dà luogo ad alcuna valutazione ai fini dei pubblici concorsi.

Torna su

Attivazione del servizio

Le strutture interessate ad attivare una collaborazione, con fondi propri (per specifici progetti) o con fondi di Ateneo, possono procedere alla richiesta di attivazione del servizio:


Chi sottoscrive la richiesta
La richiesta di attivazione deve essere sottoscritta dal Responsabile di Settore o di Unità Organizzativa di Staff dell'Amministrazione Centrale; dal Responsabile di Centro Servizi o di Struttura Didattica o di Ricerca.

Compilazione modulo
Il modulo "Richiesta di attivazione" deve essere compilato per ogni collaborazione che si intenda attivare.
In particolare deve essere compilato un modulo per ogni studente di cui si richieda la collaborazione, a meno che i requisiti aggiuntivi specifici, l’impegno orario complessivo, la data ed il luogo di convocazione o di inizio attività, e ogni altra informazione inerente la collaborazione stessa non siano identici. Solo in questo ultimo caso, il numero di studenti convocati con lo stesso modulo potrà essere diverso da 1.
 

Contenuto del modulo

  • La struttura richiedente è il Settore, l'Unità di Staff, il Centro Servizi o il Dipartimento che richiede la collaborazione.
     
  • La tipologia di attività deve rientrare in quelle sopra specificate.
     
  • Il Referente per comunicazioni è la persona che l'Ufficio deve contattare nel caso in cui sorgano problemi di tipo amministrativo in sede di convocazione dello studente.
     
  • Il Responsabile del servizio è colui che, di fatto, seguirà lo studente durante la collaborazione, controllerà che lo stesso compili correttamente il modulo di Rilevazione presenze, firmandolo al termine della collaborazione e compilerà e firmerà la Relazione collaborazione e la Richiesta di pagamento.
     
  • La Sede principale dell'attività è il luogo dove principalmente si svolgerà la collaborazione.
     
  • Data e ora di convocazione per la sottoscrizione dell'atto di impegno:  deve essere previsto un minimo di 10 giorni lavorativi dalla data di richiesta attivazione alla data di convocazione. In ogni caso è possibile che la data indicata dalla Struttura richiedente venga disattesa e che venga stabilita (previo accordo tra gli uffici) una data successiva. La data di effettiva convocazione dovrà essere confermata dall'Ufficio Diritto allo Studio.
     
  • Luogo di sottoscrizione dell'atto di impegno: lo studente sottoscrive l'atto di impegno presso gli uffici della Struttura richiedente, di norma in presenza del Responsabile del servizio. E' importante che sia specificato con esattezza il luogo di convocazione.
     
  • n° studenti convocati: dovendo compilare un modulo per ogni studente, il numero di studenti convocati sarà uguale a 1.
    Nel caso in cui si intendano attivare contemporaneamente più collaborazioni, con requisiti identici, il numero di studenti convocati potrà essere diverso da 1 e l'impegno orario complessivo sarà riferito a ciascuna collaborazione.
     
  • Data di inizio e fine della collaborazione: La struttura richiedente specifica quando avrà inizio la collaborazione dello studente e quando terminerà, tenendo presente che dovrà concludersi entro il termine ultimo di 6 mesi dalla data di sottoscrizione dell’ "Atto di impegno" e comunque non oltre il 31/12 successivo all’anno accademico in cui ha inizio la collaborazione stessa.
     
  • Requisiti aggiuntivi richiesti per lo studente: le Strutture hanno la facoltà di inserire requisiti ulteriori rispetto a quelli minimi necessari per l'iscrizione all'Albo generale delle Collaborazioni Studentesche. L'indicazione di requisiti aggiuntivi deve essere adeguatamente motivata in relazione all'attività da svolgere.
    Le richieste potranno riguardare solo caratteristiche inerenti la carriera dello studente e quindi verificabili dall'Ufficio Diritto allo Studio sulla base dei dati presenti nella Banca Dati delle Segreterie Studenti (per esempio si può chiedere che lo studente sia iscritto ad uno specifico Corso di Laurea o ad una rosa possibile di Corsi, che abbia sostenuto determinati esami ecc.).
    La verifica in merito al possesso di requisiti non accertabili d'ufficio deve essere invece fatta attraverso un colloquio preliminare che lo studente sosterrà davanti ad una Commissione presieduta dal Responsabile della struttura.

Invio modulo

Il modulo di richiesta di attivazione del servizio, deve essere inviato all'Ufficio Diritto allo Studio (via fax al numero indicato sul modulo stesso).
 

Torna su

Presa di servizio dello studente

Lo studente viene invitato, a mezzo lettera raccomandata, a presentarsi, il giorno e l'ora stabiliti, in un ufficio della Struttura richiedente per sottoscrivere l'atto di impegno e prendere accordi per la collaborazione.
 

Sottoscrizione dell'Atto di Impegno
Lo studente e il responsabile della struttura dovranno firmare l'atto di impegno, redatto in duplice copia. Dopo il visto del Responsabile dell'Ufficio Diritto allo Studio, che ne verificherà la correttezza formale e la rispondenza a quanto indicato nella richiesta di attivazione del servizio, la Struttura richiedente provvederà ad archiviare una copia dell'atto di impegno e a consegnare l'altra allo studente.

Contenuti dell'Atto di Impegno
 

  • La struttura richiedente è il Settore, l'Unità di Staff, il Centro Servizi o il Dipartimento che ha richiesto la collaborazione.
     
  • La sede di svolgimento è la sede dell'Ateneo dove principalmente si svolgerà la collaborazione.

Nelle premesse, si dovranno indicare:
 

  • l'oggetto della collaborazione, ovvero il tipo di attività;
     
  • il giorno di inizio della collaborazione ed il giorno in cui la stessa terminerà, tenendo presente che la collaborazione dovrà concludersi entro il termine ultimo di 6 mesi dalla data di sottoscrizione dell'atto di impegno e comunque non oltre il 31/12 dell'anno successivo all’anno accademico in cui lo stesso viene sottoscritto.

Si ricorda che l'anno accademico va dal 1° novembre al 31 ottobre dell'anno successivo.

Si dovranno indicare inoltre:
 

  • l'Ufficio o Struttura presso la quale lo studente presterà servizio;
     
  • eventuali vincoli di presenza ed orario;
     
  • il nome e i recapiti del Responsabile del servizio, ossia di colui che, di fatto, seguirà lo studente durante la collaborazione, controllerà che lo stesso compili correttamente il modulo di "Registro presenze" (vistandolo al termine della collaborazione) e compilerà e firmerà la "Relazione collaborazione" e la "Richiesta di pagamento"
Torna su

Pagamento della collaborazione
 

Al termine della collaborazione, il Responsabile del servizio dovrà inviare all'Ufficio Diritto allo Studio la richiesta di pagamento, corredata dai seguenti allegati:
 

Nel caso la collaborazione si sia conclusa anticipatamente, dovrà essere inoltre compilato e inviato all'Ufficio Diritto allo Studio il modulo

(tutti i documenti sono disponibili come link nella sezione moduli)

Torna su
 
[aggiornato il 22-01-2016]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI