Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

Trasferimento da/ad altro Ateneo 

.
 
Anno Accademico 2017/2018

IMMATRICOLAZIONE PER TRASFERIMENTO DA ALTRO ATENEO

Dal 1° agosto al 2 ottobre 2017 per tutti i corsi ad accesso libero.

Per i corsi ad accesso programmato i relativi bandi di concorso indicano specifici termini di preiscrizione e immatricolazione.

Dal 3 ottobre al 31 ottobre 2017 con onere di mora di euro 50,00 per i corsi di studio ad accesso libero.

Oltre il 31 ottobre 2017 non è comunque consentita l'immatricolazione.

Lo studente, dopo aver presentato nella propria Università istanza di trasferimento verso il nostro  Ateneo, dovrà utilizzare la procedura di immatricolazione online:
  • Registrarsi all'indirizzo www.uninsubria.it "Servizi Web - Segreterie Studenti" (se non già registrati).
  • Dopo il login cliccare la voce "Immatricolazione" e successivamente "Trasferimento in ingresso".
  • Inserire i dati richiesti e caricare la foto tessera e il documento di identità (fronte/retro, in modo da leggere i dati idenficativi completi).
  • Caricare il modulo di riconoscimento di carriera pregressa compilato e sottoscritto, assieme alla ricevuta della domanda di trasferimento presentata all'università di provenienza.
  • Stampare la domanda di immatricolazione e l'avviso elettronico di pagamento per il versamento della tassa di iscrizione.
  • Versare la tassa di iscrizione utilizzando l'avviso elettronico di pagamento (pagabile presso gli sportelli di tutti gli istituti bancari) entro il 2 ottobre 2017: il pagamento della tassa oltre i termini di scadenza comporta l'addebito di una mora.

Se richiesti dalla Segreteria Studenti, lo studente dovrà trasmettere i programmi dei corsi di cui chiede la convalida.

Entro 7 giorni dall'avvenuto pagamento, se i dati inseriti dallo studente in procedura sono corretti, la Segreteria Studenti perfeziona l'immatricolazione e trasmette all'indirizzo di posta elettronica indicato in fase di registrazione la conferma dell'immatricolazione e il promemoria contenente il numero di matricola, nome utente e password, l'indirizzo istituzionale di posta elettronica e il riepilogo dei servizi offerti dall'Ateneo.

Successivamente l’organo didattico preposto alla valutazione della carriera, delibera in merito alla domanda di riconoscimento della carriera svolta e all’anno di ammissione, fermo restando l’impossibilità di essere ammessi ad annualità non attivate.
Dopo avere ricevuto la delibera, la Segreteria Studenti provvede a darne comunicazione all’interessato, mediante posta elettronica, che può avanzare obiezioni sull’ammissione e/o sul riconoscimento entro 30 giorni dalla presa visione della delibera. Trascorso tale termine la delibera si intende definitivamente accettata.
Le competenti strutture didattiche possono determinare in via generale, per categorie di studenti trasferiti, i casi in cui gli stessi sono esonerati dal sostenimento delle eventuali prove di verifica, previste per l’accesso ai corsi di laurea.
Lo studente che venga ammesso dalla competente struttura didattica ad un anno di corso successivo al primo, sarà tenuto comunque ad acquisire la frequenza degli esami previsti in anni di corso precedenti, fatti salvi gli specifici casi di convalida della frequenza deliberati dall’organo didattico.

Dopo il perfezionamento dell'immatricolazione, la Banca Popolare di Sondrio produrrà la carta magnetica d'Ateneo personalizzata con la foto dello studente (Carta Ateneo). 
A partire dal mese di ottobre 2017, non appena sarà disponibile, lo studente immatricolato riceverà nella casella di posta elettronica dell'Ateneo, una e-mail con le istruzioni e l'indirizzo del sito web per fissare un appuntamento per il ritiro della carta. La Carta di Ateneo si ritirerà presso la sede universitaria del corso di laurea scelto (Varese o Como). Il mancato ritiro determina il blocco amministrativo della carriera.


Il trasferimento ai corsi di studio ad accesso programmato, provenendo dal medesimo corso di altro ateneo italiano o straniero, è subordinato all'ottenimento di nulla osta da parte della struttura didattica di afferenza del corso. Con decreto rettorale sono definite le modalità e i termini per la concessione dei nulla osta ai trasferimenti in ingresso per i corsi ad accesso programmato e resi noti i posti disponibili per ogni corso e per ciascun anno di corso.

Il termine entro il quale deve pervenire il foglio di congedo dall'Ateneo di provenienza è fissato al 22 dicembre 2017. 
(a tal fine fa fede la data del timbro del protocollo di arrivo presso il nostro Ateneo)

STUDENTI CON DISABILITÀ

Gli studenti con disabilità, con il riconoscimento di handicap in base alla legge n. 104/1992 (articolo 3, comma 1) con invalidità pari o superiore al 66% che intendono chiedere l'esonero dalle tasse e dai contributi universitari versando solo il contributo di euro 16,00, sono tenuti a dichiarare tale condizione durante la procedura di immatricolazione on line e devono caricare on line il certificato della Commissione medica per l'accertamento degli stati di invalidità civile, da cui risulti il grado di invalidità e/o la condizione di handicap.

  >> Torna su


TRASFERIMENTO AD ALTRO ATENEO

Gli studenti che intendono trasferirsi presso un'altra Università devono presentare la domanda di trasferimento in bollo da € 16,00 presso gli Uffici di Segreteria Studenti allegando la quietanza dell’avvenuto versamento di € 100,00 mediante il modulo predisposto dall’Università e pagabile presso gli sportelli della Banca Popolare di Sondrio (si ricorda che i moduli di pagamento sono disponibili sul sito internet d’ateneo o presso le segreterie studenti) e il libretto, se posseduto, dal 1° agosto 2017 all'8 gennaio 2018.

Il trasferimento può essere concesso allo studente solo se in regola con le tasse relative ai precedenti anni accademici di iscrizione.

È opportuno che lo studente prenda altresì contatto con la sede universitaria prescelta al fine di accertare l’eventuale esistenza di termini e/o limitazioni al trasferimento.

Gli studenti che intendono trasferirsi non sono tenuti al rinnovo dell’iscrizione.

Lo studente trasferito non può far ritorno nell’Ateneo di provenienza sino all’inizio dell’anno accademico successivo.

Per i corsi a numero programmato il trasferimento è subordinato al preventivo nulla osta da parte dell’Università accettante.

  >> Torna su

 

 

Articoli Correlati
Nessun Articolo correlato alla pagina  
 
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI