Università degli Studi dell'Insubria

MAPPA DEL SITO >
HELP >
 

Mod. 12 - Infortunio

VADEMECUM

Per i dipendenti della sede di Varese (compreso Busto Arsizio e Saronno) la casella vocale di riferimento è 0332 219099.
Per i dipendenti della sede di Como il numero della casella vocale è 031 238 9494.

I dati da comunicare sono i seguenti:
- nome e cognome
- domicilio durante la malattia
- indicazione della durata della malattia

Si informa che la suddetta comunicazione potrà essere effettuata anche per email alla casella di posta elettronica assenze.malattia@uninsubria.it o via fax al n. 0332 219098.

Le assenze per malattia dovute a infortunio sul lavoro o a causa di servizio, così come indicato dal CCNL del 16.10.2008, è prevista l’applicazione di un trattamento giuridico e/o economico più favorevole per il dipendente. Sono esenti da decurtazioni, per le quali restano in essere le attuali disposizioni contrattuali.

Lo stesso dicasi per l’obbligo di reperibilità durante le fasce preposte al controllo fiscale, da cui sono esonerati i dipendenti la cui eventuale assenza per malattia è riconducibile ad una delle ipotesi previste dal d.p.c.m 18 dicembre 2009, n. 206.

In tali situazioni (ricovero, dimissione e pronto soccorso), i medici continueranno ad elaborare certificati in forma cartacea che i dipendenti continueranno a recapitare o consegnare all’Amministrazione che li accetterà secondo le tradizionali modalità.

INFORTUNIO CON RESPONSABILITÀ A TERZI

Nel caso in cui l’assenza per malattia derivante da infortunio non sul lavoro (per esempio un incidente stradale) sia ascrivibile a responsabilità di terzi, il dipendente è tenuto a darne comunicazione all’Amministrazione, al fine di consentirle un’eventuale azione di risarcimento nei riguardi del terzo responsabile per il rimborso delle retribuzioni da essa corrisposte durante il periodo di malattia. A tal fine il dipendente dovrà fornire all’Ufficio Gestione Carriere e Rilevazione presenze, anche i dati indispensabili per avviare la pratica legale, per esempio in caso di incidente stradale i dati relativi all’autovettura coinvolta nel sinistro (modello targa e assicurazione) nonché del conducente e/o del proprietario, l’eventuale verbale di pronto soccorso e l’eventuale modello di constatazione amichevole (modello CID).


Vedi:

 
[aggiornato il 03-05-2011]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI