Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

Notte dei ricercatori - Como, Varese e Busto Arsizio: tantissime prenotazioni agli eventi in programma

.
 

Notte dei ricercatori 2017 - Castelnuovo

Con il motto “la ricerca è curiosità” si è avviata a Como giovedì 21 settembre la Settimana dei Ricercatori. Sold out numerose iniziative, come i laboratori riservati alle scuole che hanno fatto registrare mille prenotazioni e gran pienone anche per gli appuntamenti aperti alla cittadinanza: in particolare l’inaugurazione della manifestazione con gli Studenti della Scuola di Como, lo scorso 21 settembre e il Workshop di Officina di Didattica e divulgazione per la Fisica (OFIS2017), quest'anno dedicato all'infinitamente piccolo, svoltosi lunedì 25 in via Castelnuovo con oltre 500 partecipanti. La manifestazione sul Lario prosegue fino al 30 Settembre con laboratori interattivi, conferenze, visite guidate, mostre aperte alle scuole di ogni ordine e grado e a tutta la cittadinanza. Tra le iniziative aperte a tutti gli interessati: i seminari proposti alla Darsena di Viale Geno per scoprire le meraviglie nascoste del lago di Como; la visita guidata al Chiostro di S. Abbondio e il seminario sulla Biennale di Venezia in programma giovedì 28; il seminario di Unindustria Como venerdì 29 sul “Fare Impresa oggi”; le due visite guidate al Museo Storico sabato 30, che racconteranno la vita di famosi scienziati comaschi; l'opera lirica sulla vita di Ettore Majorana in scena al Teatro Sociale giovedì 28 e sabato 30. E per tutta la cittadinanza è prevista una grande festa in piazza (Street Science Show), dalle ore 18.00 alle 23:00 di venerdì 29 Settembre al Broletto e in Piazza Duomo: tutte le discipline del Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell'Università degli Studi dell'Insubria saranno coinvolte in esperimenti e presentazioni di matematica, fisica, chimica, biologia e scienze ambientali: luce e musica, bolle di sapone riempite di ghiaccio secco, estrazione di DNA, giochi di matemagia … e tanto altro ancora!

A Varese e a Busto Arsizio la Notte dei Ricercatori entrerà nel vivo il 29 e 30 settembre con la formula del primo giorno dedicato a “La Città in Università” e il secondo giorno a “L’Università in Città”. A Varese il 29 settembre il Campus di Bizzozero ospiterà oltre 700 ragazzi delle scuole, dalle elementari alle medie, che parteciperanno ad attività dedicate a loro. Sabato 30 i ricercatori “scendono in piazza”, Monte Grappa, per presentare le loro attività alla popolazione, con esperimenti facili da far eseguire a tutti gli interessati. La sera del venerdì sono l’incontro “Guardavo il mondo che girava intorno a me…”, a cura del professor Bruno Cerabolini, botanico dell’Università degli Studi dell’Insubria, e il racconto “Fotogiornalismo Ieri e Oggi” del fotografo varesino Giorgio Lotti, nell’Aula Magna Università dell’Insubria. Il sabato in piazza Monte Grappa saranno allestiti stand di Ateneo, Cus e Osservatorio Schiaparelli. Il professor Andrea Spiriti condurrà una visita guidata della Chiesa della Madonnina in Prato a Biumo inferiore, a seguire sono previsti dei brevi seminari scientifici “Perché scrivere gialli oggi?”, con il professor Flavio Santi; “Il ritorno dell'orso sulle Alpi: una sfida possibile?” con Filippo Zibordi; "La disattivazione nucleare: la scienza al servizio delle generazioni future" JRC Ispra”; “Vivo, cosa mangio? Modelli dietetici a confronto”, a cura della dottoressa Eugenia Dozio. Sarà inoltre possibile ottenere “l’Albero genealogico della salute”. Il gran finale vedrà gli studenti protagonisti con la “Notte Stellata nei Giardini di Villa Toeplitz”: gli Studenti del Liceo Scientifico G. Ferraris di Varese, insieme agli esperti dell’Osservatorio Astronomico Schiaparelli- e accompagnati da Michela Prest, docente di Fisica del Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, guideranno il pubblico alla scoperta degli astri.

A Busto Arsizio il 29 settembre, dalle ore 9.30 alle 13.00 e dalle 14 alle 18, sarà la volta de “LA CITTÀ IN UNIVERSITÀ”: a Villa Manara i ricercatori saranno pronti a soddisfare tutte le curiosità in tema di “cellula: DNA e non solo”, “il nostro corpo: mr. Muscolo, realtà o illusione?”, “chimica: alberi magici, i colori dell’arcobaleno”, “fisica: attrazione fatale, eppur si muove, non è magia… è luce!”, “microcosmo: tanti sorprendenti piccoli organismi in movimento”. Sabato 30 settembre, dalle 14.00 alle 18.00, in Piazza S. Giovanni, grazie a “L’UNIVERSITÀ IN CITTÀ”, tutti gli interessati potranno liberamente eseguire piccoli esperimenti scientifici in piazza con l’aiuto dei ricercatori dell’Università dell’Insubria. Inoltre, quest’anno Comune e Università collaborano offrendo gratuitamente la possibilità di partecipare all’esperienza “Il colore dà...i numeri – visita e laboratori presso il Museo del Tessile” (visita su prenotazione: con una e-mail a: didattica@comune.bustoarsizio.va.it).

 
[aggiornato il 27-09-2017]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI