Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it
Icona Educazione professionale

Laurea triennale in educazione professionale - A.A. 2017/18

Scuola di medicina

Classe L-SNT2 professioni sanitarie e della riabilitazione

 

Durata

3 anni

Sede del corso
Varese

via O. Rossi, 9 (Campus Bizzozero)

Coordinatore - Presidente

Jutta Maria Birkhoff

Pagine web del corso

 
 
  • Descrizione del corso

    Educare è condurre l’altro sui sentieri della vita, è  progettare con l’altro un futuro possibile, è dare speranza la dove il dolore l’ha consumata. L’educatore è il professionista della relazione e nella relazione struttura i suoi interventi professionali giorno dopo giorno.

    L’Educatore professionale sanitario progetta e realizza l’insieme degli interventi educativi finalizzati allo sviluppo globale della persona e ad una positiva integrazione sociale dei soggetti che, nelle diverse fasce di età e con problematiche differenti, vivono condizioni di disagio: handicaps psicofisici, difficoltà relazionali, carenze ambientali, problemi di devianza, situazioni di emergenza familiare ed emarginazione. L’educatore pertanto svolge un’azione tesa a promuovere le condizioni psicologiche, relazionali ed ambientali che favoriscono lo sviluppo delle potenzialità di crescita ed autonomia delle persone in condizioni di bisogno.

    Gli obiettivi formativi specifici  che gli educatori mirano ad acquisire:

    • Capacità di lettura e di comprensione del bisogno degli individui
    • Capacità d’intervento, rivolto alla costruzione di un progetto pedagogico di vita
    • Capacità di relazione intesa come la consapevolezza di vivere in rapporti interpersonali e di gruppo finalizzati all’operatività professionale
    • Capacità di lavoro in èquipe.

    Questi obiettivi  vengono perseguiti con materie che si sviluppano nell’ambito pedagogico, psicologico, psichiatrico, sociologico e medico.
    Vengono così acquisiti strumenti teorico-pedagogici per la strutturazione di un pensiero critico. Sviluppate capacità di lettura e comprensione del bisogno di persone in difficoltà, vengono acquisiti strumenti per poter inquadrare la disabilità, la devianza, la marginalità.
    Acquisiti elementi base per saper cogliere le scelte progettuali e operative dell’intervento professionale rapportando la realtà che viene di volta in volta  vissuta con il contesto  più ampio nel quale si colloca.
    Verrà fornito un punto di vista sociologico del rapporto tra individuo e società e sviluppate conoscenze del percorso storico per arrivare ai servizi psichiatrici. Acquisiti concetti di psicopatologia e fornite basi teoriche di psicologia fondamentali per la pratica professionale e la relazione d’aiuto.
    Verranno date basi metodologiche per lo studio della variabilità genetica normale e patologica dell’uomo,  basi generali del funzionamento degli organi ed apparati costituenti l’organismo umano, basi teoriche per riconoscere le alterazioni elementari comuni e riportarle a modelli generali. Come si struttura l’organizzazione del corpo umano riconoscendone le caratteristiche morfologiche dei sistemi, degli apparati, degli organi, dei tessuti e delle cellule.
    Nel corso dei tre anni le varie discipline troveranno un loro naturale approfondimento nelle singole materie.

    Per altre info, vedi:

  • Requisiti di accesso
  • Piano di studio
  • Frequenza e modalità didattica
  • Sbocchi professionali
  • Tutor
  • Per informazioni
  • Iscriviti
 
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI