Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

Accordi di cotutela

.
 

 

L'attivazione di una convenzione di cotutela parte da un'iniziativa individuale del dottorando.
La cotutela di tesi permette di conseguire un doppio titolo di Dottore di ricerca, riconosciuto nei due paesi fra i quali è stato stipulato l'accordo.
La procedura di attivazione della cotutela deve avere inizio entro tre mesi dall’immatricolazione  al dottorato di ricerca, al fine di permettere ai dottorandi di svolgere le proprie attività in periodi approssimativamente equivalenti presso ciascuna sede.
Gli aspetti fondamentali comuni a tutti gli accordi di cotutela sono i seguenti:
·                     Iscrizione ad un corso di Dottorato, secondo le normative vigenti in uno dei due paesi
·                     Parere favorevole del Collegio Docenti
·                     Stipula di una convenzione nominativa per ciascun dottorando, firmata dai due Rettori e dai Coordinatori dei corsi
·                     Svolgimento della ricerca in periodi alterni nelle istituzioni dei due paesi sotto la supervisione di due Direttori di tesi
·                     Esame finale in presenza di una commissione composta di membri di entrambi i paesi
·                     Esenzione del pagamento delle tasse nella sede partner
Le convenzioni di cotutela di tesi di norma si inseriscono nell'ambito di accordi quadro fra Stati (attualmente la Conferenza dei Rettori delle Università italiane ha firmato accordi per la realizzazione di cotutele di tesi con Francia, Germania, Spagna e Svizzera), ma è comunque possibile attivare una cotutela di tesi con altri paesi a patto di istituire preventivamente un accordo quadro fra l'Università degli Studi dell’Insubria e l'Ateneo straniero interessato.
Lo schema della convenzione nominativa di cotutela è disponibile presso l'Ufficio Post lauream. E' comunque possibile utilizzare schemi di convenzione proposti da altre Università, purché conformi ad esso.

 

 
[aggiornato il 18-04-2013]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI