Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

Dottorato in Biotecnologie, Bioscienze e Tecnologie chirurgiche

.
 

Organizzazione: La vastità delle tematiche scientifiche affrontate richiede la definizione di percorsi formativi che puntino alla definizione di specifici profili scientifici: per questo motivo sono attivi tre curriculum che offrono una precisa identificazione formativa:

  • Biotecnologie Molecolari e Alimentari
  • Biologia Cellulare e Molecolare
  • Biotecnologie e Tecniche Chirurgiche
Coordinatore: prof. Loredano Pollegioni
Durata: anni 3

Area scientifica: 03 –  Scienze chimiche; 05 – Scienze biologiche; 06 Scienze mediche; 07 – Scienze agrarie e veterinarie
Settori scientifico-disciplinari: AGR/20; BIO/03; BIO/04; BIO/05; BIO/06; BIO/10; BIO/16; BIO/18; CHIM/11; MED/03; MED/04; MED/18; MED/21; MED/22; MED/23; MED/28; MED/31; MED/33; MED/36

Sede del dottorato: c/o Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita, Via Dunant 3, 21100 Varese
Contatti: Tel: +39 0332 421506 – 02 23993193 - E-mail: loredano.pollegioni@uninsubria.it
 

Requisiti: Possono accedere al dottorato i laureati (laurea Magistrale, Specialistica, a ciclo unico oppure altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo) in: Biotecnologie, Medicina e chirurgia, Odontoiatria, Medicina veterinaria, Scienze e tecniche della comunicazione, Scienze biologiche, Farmacia, Psicologia, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Scienze fisiche, Scienze ambientali, Ingegneria.Scienze e tecnologie agrarie, Scienze delle preparazioni alimentari, Scienze zootecniche e tecnologie animali.

Obiettivo Formativo
Il progetto culturale del Dottorato di Biotecnologie, Bioscienze e Tecnologie Chirurgiche tiene conto del fatto che, se da un lato la moderna ricerca si avvale sempre più di un'estrema specializzazione, dall'altro essa trova la spinta più vitale dalla sintesi multidisciplinare.
I tre indirizzi proposti trovano ampio riscontro nei progetti di ricerca sviluppati dai ricercatori del Collegio ed intendono preparare Dottori di Ricerca in campi fondamentali in cui possano interagire e integrarsi competenze derivanti da discipline di base biologiche e cellulari-molecolari ed applicative industriali e biomediche (con particolare riguardo a quelle chirurgiche).
La natura altamente multidisciplinare di questo dottorato consente di affrontare tematiche di ricerca di base con un approccio biotecnologico, utilizzando vari consolidati sistemi-modello in tutti i campi della biologia, della biomedicina e della chirurgia. Un obiettivo importante di questo Dottorato è il raggiungimento di un buon livello di internazionalizzazione attraverso il coinvolgimento nelle attività di ricerca di docenti stranieri, soggiorni di studio e di ricerca all’estero per i propri dottorandi, e la previsione di tesi in cotutela.
Gli obiettivi formativi dei tre curricula sono:
  • Biotecnologie Molecolari e Alimentari: intende formare un Dottore di Ricerca con una solida formazione nelle discipline biologiche, chimiche e tecnologiche oltre che un’adeguata dimestichezza con le discipline di base tali da consentirgli la corretta interpretazione dei fenomeni a fondamento del comportamento degli organismi, ovvero dei processi che è chiamato a sviluppare e governare. Il Dottore di Ricerca dovrà possedere competenze mirate allo sviluppo di sistemi produttivi basati sull’impegno di organismi ed alla ottimizzazione e gestione di processi molecolari. Il dottorando dovrà acquisire la capacità di impostare e condurre in maniera autonoma una ricerca innovativa in settori quali: proteine ricombinanti, ingegneria proteica, biotecnologie microbiche, vegetali ed animali, della fermentazione e bioconversione, della produzione animale sostenibile (acquacoltura od altre zoocolture) e della qualità dei prodotti, recupero a fini produttivi di forme diverse di energia e di conversione di biomasse recalcitranti, con particolare attenzione all’applicabilità industriale dei risultati scientifici ottenuti.
     
  • Biologia Cellulare e Molecolare: mira a realizzare una figura professionale con una solida preparazione di base in biologia molecolare e cellulare e, allo stesso tempo, con tutte quelle necessarie conoscenze di fisiologia, sviluppo, ecologia, zoologia e botanica, necessarie per le applicazioni biotecnologiche. Le attività proposte e i laboratori di ricerca a disposizione permettono di formare un Dottore di Ricerca con una consolidata preparazione di base in un contesto formativo fortemente integrato, in cui possano interagire e completarsi competenze in campi differenti derivanti da discipline di base organismiche, cellulari-molecolari e biotecnologiche.
     
  • Biotecnologie Chirurgiche: le tecnologie innovative della biologia molecolare e dell’ingegneria proteica/genetica/cellulare permettono di progettare e svolgere ricerche integrate che esitano in prodotti di alto contenuto scientifico e di immediata applicazione per la salute dell’uomo. Questo curriculum intende intercettare il cambiamento culturale generato da tali recenti sviluppi nella medicina traslazionale finalizzando i risultati della ricerca di base in metodi diagnostici, in nuovi materiali e strumenti chirurgici, e in interventi terapeutici innovativi. Il curriculum è indirizzato a sviluppare applicazioni diagnostiche e terapeutiche avanzate nell’ambito delle biotecnologie chirurgiche, offrendo nel contempo la possibilità di implementare nuovi strumenti d'indagine attraverso l'interazione e la reciproca validazione tra la ricerca di base e quella applicata, con la formazione di nuovi profili professionali in campo biomedico e nelle diverse specializzazioni chirurgiche.

 

bando di concorso

 
[aggiornato il 29-06-2015]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI