Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

SUPSI

Progetto L'arte dello stucco nel Parco dei Magistri Comacini 
.
 

La Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana SUPSI offre un Bachelor of Arts in Conservazione, titolo riconosciuto a livello internazionale.
Il corso forma esperti nella conoscenza, nella documentazione e nella conservazione preventiva del patrimonio culturale, temi che esprimono la sensibilizzazione crescente verso manufatti differenziati, intesi non solo come risorse preziose sotto il profilo storico-artistico ma anche come tratto caratterizzante di un’identità culturale. Agli studenti viene proposta una formazione articolata e interdisciplinare, in grado di coniugare materie scientifiche e umanistiche, aspetti teorici e capacità operativa. La durata del ciclo di studi è triennale. I corsi si tengono sia nella sede di Lugano che nelle altre scuole consorziate, promuovendo la mobilità e le competenze degli studenti.

La professione
La crescente attenzione nei confronti delle opere d’arte e dei manufatti storico-artistici, in quanto prodotti unici e irripetibili dell’attività umana, pone l’esigenza di figure professionali competenti e qualificate, in grado di operare con qualifiche riconosciute a livello internazionale.
Il titolo di Bachelor rappresenta il primo passo per conseguire un Master in Conservazione e Restauro (in grado di abilitare alla pratica professionale autonoma) oppure consente di lavorare presso musei, collezioni, archivi, laboratori e imprese di restauro nelle attività di documentazione, catalogazione, monitoraggio, analisi del degrado, trasporto, conservazione preventiva e di intervenire su manufatti originali sotto la supervisione di restauratori qualificati.

Lo studio
Nei primi due anni gli studenti si occuperanno della conservazione preventiva (tecniche di descrizione e di rappresentazione, inventario e catalogazione, valutazione delle condizioni ambientali, analisi dei rischi, trasporti e stoccaggio) di una vasta tipologia di oggetti, mentre il terzo anno sarà dedicato ad approfondire la conservazione delle superfici architettoniche (stucchi, dipinti murali, intonaci e materiali lapidei, dorature) dedicando particolare attenzione alla conoscenza delle tecniche storiche, ai principi di etica professionale e alle tecnologie di intervento più avanzate. Questi temi verranno ulteriormente sviluppati nel corso del Master of Arts in Conservation-Restoration.

Vai alla Descrizione delle azioni del progetto

 
[aggiornato il 05-10-2016]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI