Università degli Studi dell'Insubria

MAPPA DEL SITO >
HELP >
 

Titolari di borsa di studio per attività di ricerca e per attività di perfezionamento all'estero

I titolari di borsa di studio hanno l'obbligo di aderire alle polizze assicurative stipulate dall'Ateneo per i seguenti rischi:

- Infortuni n. 322344221 - Generali Assicurazioni SpA (scadenza 30/09/2017)
- Responsabilità Civile verso Terzi n. 0270.5104483.52 - Fondiaria Sai SpA - Milano Assicurazioni spa (scadenza 31/12/2017)

Limiti territoriali
L’assicurazione vale per tutto il mondo nell'esercizio delle funzioni istituzionali.

Massimali Polizza Infortuni
€ 600.000,00 in caso di morte
€ 700.000,00 in caso di invalidità permanente
€ 10.000,00 per rimborso spese di cura

Massimale per sinistro Polizza RCT/O
€ 1.000.000,00 in caso di morte

Premio
Il borsista potrà aderire alle predette polizze utilizzando l'apposito modulo Documento PDF. I premi sono a carico del singolo borsista per i seguenti importi:
- trimestrale € 37,00 (polizza “R.C.T.” € 14,00 + polizza “Infortuni” € 23,00)
- semestrale € 71,00 (polizza “R.C.T.” € 25,00 + polizza “Infortuni” € 46,00)
- annuale € 137,00 (polizza “R.C.T.” € 45,00 + polizza “Infortuni” € 92,00)

La copertura assicurativa entra in vigore dalla data di pagamento del premio, purchè il soggetto assicurato sia titolare di borsa di studio a seguito di provvedimento di conferimento. Pertanto la garanzia non opera per l’eventuale periodo intercorrente tra la data del pagamento e la data di decorrenza della borsa.

Precisazione
L'assicurazione di Responsabilità civile verso terzi non comprende i danni riconducibili a responsabilità professionali e ad attività medica e/o sanitaria.

Denuncia di infortunio
La denuncia dovrà essere effettuata tempestivamente presso la Segreteria del Dipartimento di afferenza.

La denuncia di infortunio alla compagnia di assicurazione non è obbligatoria, per cui il titolare della borsa può scegliere se avvalersi o non avvalersi del contratto assicurativo stipulato in suo favore dall'Ateneo.
Qualora  decida di non avvalersi della copertura assicurativa sarà comunque tenuto a recarsi presso la segreteria del Dipartimento per la denuncia obbligatoria all'INAIL competente.
In ogni caso, pena l'improcedibilità, la denuncia dovrà essere accompagnata dall'originale o copia del referto di Pronto Soccorso e, se trattasi di attività svolta presso strutture esterne all'Ateneo anche dalla preventiva autorizzazione scritta dell'autorità competente del Dipartimento di afferenza. Per la definizione della pratica, dovrà essere trasmessa copia completa di tutta la documentazione sino all’avvenuta guarigione clinica attestata con apposita dichiarazione/certificato medico di guarigione senza postumi oppure con apposito certificato medico di guarigione attestante la sussistenza di postumi, corredato dall’eventuale perizia medico-legale. Il rimborso delle spese mediche verrà riconosciuto, alla chiusura della pratica, dietro presentazione degli originali delle spese sostenute.

Modulistica

Denuncia di infortunio

Interruzione termine di prescrizione

Chiusura infortunio

Ai fini dell'efficacia delle garanzia prestate dalla presente polizza si fa esclusivo riferimento al contenuto normativo del contratto depositato presso il Settore Economato e Patrimonio.

 
[aggiornato il 21-03-2014]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY