Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it

Premio di laurea "Professor Giovanni Ragnotti"

.
 

L’Universitą degli Studi dell’Insubria bandisce il premio di laurea “Professor Giovanni Ragnotti”, assegnato ogni anno dal Rettore ad un laureato in Medicina e Chirurgia che abbia discusso la miglior tesi dell'anno, in base alla sua originalitą, innovativitą e contributo apportato alle scienze mediche.

Il premio trae il finanziamento dalla somma donata dalla sig.ra Laura Ragnotti Iachello, per ricordare la memoria del marito Prof. Giovanni Ragnotti, professore ordinario di Patologia generale dell'Ateneo.

Al concorso per l’assegnazione del premio possono partecipare i laureati dell’anno solare precedente l’emanazione del bando.

La Commissione, composta da tre componenti del Consiglio del corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia e dalla Sig.ra Laura Ragnotti Iachello, valuta la tesi di laurea e formula la graduatoria dei meritevoli con l’indicazione insindacabile del vincitore.

Non esiste incompatibilitą del Premio con altre retribuzioni a qualunque titolo fruite.

 

Per tutelare la riservatezza dei candidati, nella graduatoria vengono omessi i dati anagrafici, indicando esclusivamente le iniziali, rispettivamente, del nome e del cognome.
Per informazioni, rivolgersi all'Ufficio Diritto allo Studio e servizi agli studenti al n. 0332 219334 / 0332 219336 o all'indirizzo e-mail: dirittoallostudio@uninsubria.it .

Bando 2017  

Domanda Bando 2017 

Modulo restituzione tesi (facoltativo) 

Graduatoria come da DR 750 del 26/09/2017 

 
[aggiornato il 27-09-2017]
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI