Università degli Studi dell'Insubria


 
Attenzione: state visualizzando una versione non aggiornata del sito di Ateneo. Questa versione è intesa come archivio storico aggiornato al 15/11/2017. Visitate il nuovo portale all'indirizzo www.uninsubria.it
logo Uninsubria

Medicina e chirurgia - A.A. 2014/15

Scuola di medicina

Classe LM-41 Medicina e Chirurgia

 

Strutture associate

Dipartimento di scienze chirurgiche e morfologiche - DSCM
Dipartimento di medicina clinica e sperimentale - DMCS

Durata

6 anni

Sede di Varese

Campus Bizzozero, via Monte Generoso

Coordinatore - Presidente

Anna Maria Grandi

Pagine web del corso

 
 
  • Descrizione del corso

    “La Medicina è fatta di tre cose: la malattia, il paziente e il medico: quest’ultimo è il servo dell’Arte”
    (Ippocrate di Coo, V secolo a.C.).

    “Non esiste un’opportunità, una responsabilità, un obbligo maggiore che possa essere dato ad una persona di quello che consiste nell’offrire un servizio all’umanità come medico. Nel curare la sofferenza è necessario che il medico possieda competenze tecniche, conoscenze scientifiche e comprensione umana. Chi userà queste doti con coraggio, umiltà e saggezza offrirà un servizio unico agli altri e otterrà un carattere molto temprato. Il medico non dovrebbe chiedere al suo destino nulla più di questo e non dovrebbe essere soddisfatto di nulla di meno”
    (Harrison’s Principles of Internal Medicine, prefazione alla prima edizione).

    Le citazioni riportate riassumono le motivazioni che devono portare ad iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia.
    Infatti il Corso di Laurea Magistrale è teso alla formazione di un medico, che sia un professionista con una cultura biomedica e psico-sociale e con una visione multidisciplinare ed integrata dei problemi relativi alla salute e alla malattia. La preparazione del medico deve essere inoltre orientata alla comunità, al territorio e fondamentalmente alla prevenzione della malattia ed alla promozione della salute. Una solida cultura umanistica nei suoi risvolti di interesse medico è parte integrante del Corso.

    • La preparazione offerta risponde in maniera adeguata alle esigenze attuali di cura e salute, in quanto si basa su una solida base culturale concernente materie scientifiche di base e discipline cliniche, con una visione dei problemi, inoltre, centrata non soltanto sulla malattia, ma soprattutto sull'uomo ammalato, considerato nella sua globalità di soma e psiche ed inserito nel contesto sociale.

    Cosa studierai
    Il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia si propone il conseguimento degli obiettivi formativi previsti per il titolo di Dottore Magistrale in Medicina e Chirurgia.
    Il Corso è articolato su sei anni e prevede l'acquisizione di 360 CFU (Crediti Formativi Universitari, unità convenzionali con cui si esprime la quantità di impegno dello studente in lezioni, attività di didattica teorico-pratica, attività di tirocinio professionalizzante, studio individuale) complessivi. Tali CFU sono acquisiti con il superamento di esami relativi ai corsi integrati in cui il piano di studio è strutturato e seguendo tutte le altre tipologie di attività formative.

    Le attività formative comprendono:

    • discipline scientifiche di base, necessarie per affrontare i problemi posti dallo studio della patologia dell’uomo e delle attività sanitarie che alla patologia si applicano (ad es. genetica umana, anatomia umana, fisiologia umana);
    • discipline cosiddette caratterizzanti, che comprendono alcuni discipline scientifiche più strettamente legate all’attività clinica (ad es. patologia generale, immunologia, farmacologia, anatomia patologica) e tutte le discipline strettamente cliniche, affrontate al livello utile al medico di medicina generale (da quelle più generali, come medicina interna e chirurgia generale, a tutte quelle specialistiche, che sono necessarie per la formazione del medico di medicina generale, ma poi sono oggetto più propriamente dell’attività degli studenti che dopo la laurea frequentano una Scuola di Specializzazione medico-chirurgica;
    • discipline cosiddette affini e integrative, per l’approfondimento di materie collaterali (ad es. inglese scientifico e informatica) comunque necessarie nella preparazione del medico)
    • attività a scelta dello studente (attività didattica elettiva): approfondimenti specifici offerti con seminari, corsi monografici, oltre a possibilità di internati di varia durata presso reparti clinici e laboratori);
    • Parte integrante e fondamentale del processo formativo sono poi le attività di tirocinio professionalizzante obbligatorio (che coprono 60 CFU, cioè 1/6 di tutta l’attività didattica) che sono organizzate in reparti ospedalieri a partire dal terzo anno di corso;

    Vanno aggiunte le attività finalizzate alla preparazione della prova finale, cioè della Tesi di Laurea la cui discussione porta all’acquisizione del titolo di Dottore Magistrale in Medicina e Chirurgia.

    Specificità del corso
    Il Corso ha una specificità che è implicita nel profilo professionale cui dà luogo e negli sbocchi professionali brevemente riassunti qui sopra: solo il laureato che esce dal Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia ha la possibilità di adire alle professioni mediche di medicina generale e specialistiche citate.

    Per approfondimenti vedi il Regolamento Didattico del Corso di Studio.

  • Requisiti di accesso
  • Piano di studio
  • Tutor
  • Per informazioni
  • Iscriviti
 
 
 
Università degli Studi dell'Insubria - Via Ravasi 2, 21100 VARESE - NUMERO VERDE 800 011 398 - P.I. 02481820120 - C.F. 95039180120
Albo On Line | PEC: ateneo@pec.uninsubria.it | NOTE LEGALI | PRIVACY | ACCESSIBILITÀ | ELENCO SITI TEMATICI O FEDERATI